Continua con l'attuale browser

Sembra si sta utilizzando un browser che non è completamente supportato. Si prega di notare che ci potrebbero essere limitazioni nella visualizzazione e usabilità del sito. Per una migliore esperienza vi consigliamo di scaricare l'ultima versione di un browser supportato:

Internet Explorer, Chrome Browser, Firefox Browser, Safari Browser

Continua col browser attivo

What We Do

La tecnologia nascosta che muove il mondo

Non tutti possono dire che con il loro lavoro rendono possibile la realizzazione di qualsiasi prodotto, o che la loro carriera è fondamentale per il successo della maggioranza delle macchine che operano nel mondo. Ma per un team di Siemens che lavora in tutto il pianeta tutto ciò è la normalità. 

Le gru che sollevano migliaia di portatili nuovi dai camion per sistemarli nelle navi container e le macchine della catena di montaggio che trasformano il legno in migliaia di fogli perfetti di carta bianca hanno in comune la capacità di muovere oggetti e di muoversi. Ruotare, tagliare, spingere, sollevare, tirare, afferrare: qualsiasi sia il movimento richiesto, l’umile azionamento industriale nascosto nella macchina lo rende possibile.

 

E un grande gruppo di persone garantisce che queste macchine non si fermino. Che continuino a tagliare, ruotare, sollevare e spingere. Queste persone lavorano perché la carta sia prodotta, l’energia sia generata e i portatili siano consegnati. E perché il nostro mondo continui a muoversi.

 

Jürgen Gernhart è il responsabile dei tecnici della divisione Azionamenti industriali di Siemens in Germania. Il suo team si occupa degli azionamenti utilizzati in vari settori industriali, lavorando a progetti che possono durare da un paio di giorni a qualche mese a diversi anni.

Il montaggio e il collaudo di una gru si svolgono, per esempio, a Shanghai, mentre per la messa in servizio potrei dovermi recare in Arabia Saudita. Il nostro lavoro ci porta in tutto il mondo.

Björn Kredel, Commissioning Engineer & Developer

“Dalle gru ai macchinari per le cartiere, ogni tecnologia presenta sfide diverse. La produzione di giornali, per esempio, richiede l’utilizzo di motori piccoli, mentre nell’industria mineraria e per alimentare le pompe refrigeranti delle grandi centrali elettriche sono necessari azionamenti di grandi dimensioni. Siamo in grado di progettare e far funzionare motori grandi come questa stanza. Gli azionamenti sono impiegati in tutti i settori, perché senza di loro niente si muove.”

 

I progetti di cui si occupano portano i membri del team a lavorare in posti come la Corea, l’Algeria, il Brasile, la Nigeria e il Cile; e la loro esperienza è fondamentale per fa progredire l’economia globale. Björn Kredel, che lavora come Commissioning Engineer & Developer, trascorre il 50% del tempo in viaggio: “Il montaggio e il collaudo di una gru si svolgono, per esempio, a Shanghai, mentre per la messa in servizio potrei dovermi recare in Arabia Saudita. Il nostro lavoro ci porta in tutto il mondo.”

Facciamo muovere il commercio

Nel mondo molte macchine funzionano grazie agli azionamenti industriali: dalle enormi leve che consentono l’apertura del Tower Bridge per il passaggio delle navi, ai robot che riempono meticolosamente le capsule di caffè per le macchinette. Il nostro team è quindi chiamato a lavorare a stretto contatto con migliaia di clienti. Iuliu Vlaic, Commissioning Engineer di attuatori elettrici e per l’automazione, lavora a chiamata alcune settimane all’anno per garantire il funzionamento delle cartiere. “Prendiamo per esempio una cartiera: un’interruzione della produzione può arrivare a costare 5.000 euro all’ora. Perciò dieci ore di fermo macchina equivalgono a 50.000 euro persi.”

 

Il commercio globale fa un grande affidamento sulla capacità del nostro team di pensare in modo creativo quando si trova sotto pressione. Jacqueline Pramana lavora nella divisione Business Development e sa molto bene quanto sia importante la sua capacità di risolvere velocemente i problemi. “Rappresenti Siemens e sei lì perché tutto funzioni.”

Alimentiamo il futuro

Service engineering at Siemens

In un’epoca caratterizzata dalla straordinaria velocità del progresso tecnologico e da grandi cambiamenti a livello globale, il team non si limita a progettare, mettere in servizio e svolgere la manutenzione delle nostre macchine industriali. Deve anche sviluppare soluzioni innovative e nuove tecnologie. Spiega Jacqueline: 

 

“Negli ultimi anni gli azionamenti elettrici sono stati sempre più utilizzati per immagazzinare l’energia, ovvero per catturare e rigenerare l’energia cinetica prodotta dai motori. In passato si lasciava che le macchine bruciassero l’energia in eccesso, che quindi veniva sprecata.” Per esempio, il calore prodotto dai freni dell’auto potrebbe essere catturato e trasformato in energia da utilizzare per alimentare il veicolo stesso.

 

Il Commissioning Engineer Thomas Lehmeyer aggiunge: “Al giorno d’oggi è possibile installare sensori ovunque per analizzare i sistemi e procedere alla manutenzione predittiva. In questo modo può dare un’occhiata e dire ‘tra un mese il motore si guasterà’; ciò consente di prepararsi in anticipo, risparmiando tempo. Un piccolo aumento dell’efficienza ha un impatto enorme sui costi.”

 

Questo gruppo di persone ama essere al passo con i tempi e la libertà di scegliere tra diversi progetti consente loro di occuparsi di ciò che preferiscono. “Puoi muoverti nella direzione che preferisci” dichiara Jacqueline. “Sono stata io a decidere ogni singolo passo della mia carriera negli ultimi sei anni. Questo è l’aspetto positivo di lavorare in una grande azienda: puoi cambiare attività senza dover cambiare organizzazione.”

 

Jürgen sa che per attrarre i talenti migliori Siemens deve offrire queste opportunità anche ai nuovi arrivati: “Abbiamo accesso a diverse tecnologie e a vari reparti in tutti i settori. Per i neolaureati è un’ottima opportunità per fare esperienza e provare una grande varietà di tecnologie.”

Siamo nella fase dell’automazione. Vogliamo che le cose siano fatte più velocemente e meglio; con il nostro lavoro contribuiamo a migliorare la qualità della vita delle persone.

Iuliu Vlaic, Commissioning Engineer, Attuatori Elettrici ed Automazione

Eroi invisibili

Malgrado la grande l’influenza esercitata sul funzionamento del mondo, i membri del team lavorano per lo più dietro le quinte. Nel migliore dei casi gli azionamenti industriali sono visti come qualcosa di scontato, ma la maggior parte delle persone non sanno neanche che esistono.

 

Ecco cosa dice Bernd Wielens, un Commissioning Engineer & Developer che fa parte del team, a proposito di questa tecnologia invisibile: “Nessuno conosce effettivamente il ruolo che gli azionamenti industriali hanno nel mondo. Nessuno sa che sono migliaia i motori impiegati nella produzione degli smartphone. Usando un numero crescente di azionamenti tutto diventerà automatizzato e sarà sempre meno costoso produrre gli smartphone, ma il pubblico vedrà solo il calo nel prezzo, non ciò che lo ha permesso.”

 

Molti temono che il loro posto di lavoro possa essere messo in pericolo dall’impiego delle macchine. Perciò il lavoro del team è oggetto di grandi discussioni e potrebbe essere visto come un fatto positivo ma anche come qualcosa di estremamente negativo. Come dice Iuliu: “Siamo nella fase dell’automazione. Vogliamo che le cose siano fatte più velocemente e meglio; con il nostro lavoro contribuiamo a migliorare la qualità della vita delle persone. Tutti pensano che l’automazione porterà alla scomparsa del lavoro, ma non è così. Nasceranno nuovi tipi di occupazioni.”

 

Una cosa è certa: il team ha ruolo fondamentale nel modellare il nostro futuro. Che si tratti di fornire energia alle gru che trasportano le merci o di costruire robot che svolgeranno i lavori più alienanti, questo gruppo di risolutori di problemi a livello internazionale non si limita a far muovere il mondo: sta lavorando per plasmare il nostro futuro.